Chi Siamo
Sviluppare Business
Consulenza
Comunicazione
Clienti
Photogallery
Archivio
Contatti
Network
Our Work
Big&Small
Unica Italia

20 GIUGNO 2013
Agroalimentare e internet: un'unione ormai irrinunciabile


Gran parte delle aziende agroalimentari umbre effettuano una gestione fai-da-te dei canali di comunicazione online e, pur percependo le opportunità offerte da un utilizzo professionale della rete, non sono disposte a sostenere i costi che tale utilizzo richiederebbe. È quanto emerso dall’indagine “Interconnessioni q. b.: cosa bolle in rete?” condotta, tra maggio e giugno 2013, da Methos e Archi’s Comunicazione e presentata giovedì mattina nell’ambito di Big&Small Flash alle Cantine Lungarotti.
La ricerca, volta ad analizzare il rapporto delle Pmi con il mondo 2.0 inteso come piattaforma di promozione e vendita, è stata elaborata sulla base di interviste condotte su un campione di piccole e medie imprese agroalimentari, attive nella regione.
Secondo i dati elaborati, il 90% delle aziende agroalimentari umbre ha un sito internet, ma la maggioranza di queste ne affida la gestione a personale interno piuttosto che a professionisti del settore. Una larga fetta delle realtà intervistate (79%) utilizza strategie tradizionali di comunicazione, come la pubblicazione di brochure e le inserzioni sui quotidiani, e più del 62% del campione è presente su almeno un social network. Di questo 62%, quasi la totalità, il 98%, è presente su Facebook, mentre il 38% ha un account Twitter.
E se il 26% degli interpellati si affida a professionisti della comunicazione online per la gestione di sito e social, un altro 65% utilizza invece risorse interne. Anche i tempi di aggiornamento dei canali online fanno trasparire scarsa dimestichezza con la rete: solo un 12% aggiorna giornalmente, il 18% settimanalmente e il 14% mensilmente, mentre ben il 46% dichiara di aggiornare solo qualche volta all’anno e comunque in modo altalenante e senza scadenze fisse.
In questo contesto tuttavia ben il 46% del campione dichiara di ritenere l’eCommerce un canale di vendita efficace, pertanto quasi la metà del totale intravede le opportunità offerte dallo spazio web, ma solo in pochi hanno le risorse, le capacità e anche forse l’audacia per intraprendere in modo convinto questa strada. Interessanti spunti emergono dalla domanda su come ampliare la presenza delle aziende sul mercato globale. Dalle risposte date si evince in particolare la necessità, percepita dagli intervistati, di costituire reti d’imprese che possono trovare nell’online nuove opportunità di sviluppo.
«Nel settore agroalimentare è importantissimo essere presenti online e in particolare sui canali social – ha dichiarato Barbara Bianchi, Web&social media analyst di The Fool, che per Big&Small ha realizzato una ricerca analizzando i flussi di conversazione su Twitter che abbiano il vino come argomento – E’ tuttavia importante esserci in modo professionale e quindi affidandosi a degli specialisti. Ritengo che per il settore del vino e dell’agroalimentare in generale ci siano importanti opportunità offerte dalla rete, opportunità che è necessario saper sfruttare nel modo giusto».
«L’eCommerce non è solo un modo per aumentare le vendite – ha spiegato Fabrizio Alberton partner Reply consulting – ma uno degli strumenti più efficaci per gestire le relazioni con i clienti e per far sì che i propri prodotti e servizi vengano conosciuti in tutto il mondo».
«Quanto emerso dalla ricerca – ha dichiarato Mauro Loy amministratore unico di Methos – dimostra che Big&Small ha sempre avuto ragione e che il suo ruolo è sempre più fondamentale soprattutto per le piccole e medie imprese che da sole fanno fatica a crescere. Le opportunità offerte dal web sono importanti proprio per le Pmi che per rimanere competitive e catturare i consumatori globali, con il buon e ben fatto tipico del Made in Italy, dovranno adottare strategie di digital marketing. Per l’agroalimentare soprattutto ci sono importanti opportunità di sviluppo da saper cogliere in maniera professionale e in una strategia condivisa con l’universo delle stesse Pmi».
In riferimento a questo argomento Luca Broncolo di Archi’s Comunicazione ha lanciato un’idea progettuale, in fase di realizzazione insieme a Methos. «Abbiamo pensato all’eCommerce di prossimità che permetta di conoscere e vivere l’Italia sia da casa, sia nel territorio specifico – ha dichiarato Broncolo – l’idea è quella di e-commerce fai da te con tutti i vantaggi del network, dove le aziende partecipanti avranno la possibilità di gestire autonomamente la propria comunicazione, coadiuvate da un sistema che a monte direziona la promozione generale del Made in Italy e delle aziende aderenti». Un progetto che ha già un nome e un dominio: compraUnicaitalia.it.

GUARDA L'INFOGRAFICA

GUARDA  LA PHOTOGALLERY

GUARDA IL VIDEORACCONTO

GUARDA LA RASSEGNA STAMPA

 


News / mostra tutte
24 Novembre 2017
intervista di Mauro Loy su RAI 3

Nel programma di approfondimento mattutino del TGR Lazio, Mauro Loy ha presentato il Rapporto elaborato da Methos &...

23 Novembre 2017
Concluso il decennale di Big&Small

Il commercio a Roma vale 14 miliardi di euro. Una stima potenziale dei consumi che rappresenta i...

12 Novembre 2017
Big&Small dieci_Il programma

ROMA CAPITALE.

Nel decennale di Big&Small, Methos presenterà La Geografia commerciale di roma. ...


L'analisi di Methos sul commercio a Roma

Nel decennale di Big&Small, Methos presenterà La Geografia commerciale di roma. Mappatura ed opportunità di sviluppo per la filiera distributiva": un importante lavoro di analisi e monitoraggio della situazione commerciale romana, ...


Big&Small. La decima edizione

Big&Small la decima edizione è in programma a Roma all'Hotel Rome Cavalieri (Via Cadlolo, 101) il 22 Novembre 2017 alle ore 10.00

La decima edizione dal titolo “Roma Capitale. La via del commercio, la citt&agrav...


Artigiani del Cibo. Il think tank sull'artigianato enogastronomico

 “Artigiani del Cibo” : nasce il think thank sull’artigianato enogastronomico per promuovere un mercato trasparente e rivendicare il diritto dei consumatori ad un cibo buono, sano e nutriente. 

Il 21 Giugno...




Home       Chi siamo       Contattaci       Privacy e Cookie Policy

Methos S.r.l.      Reg. Impr. Roma, Cod. Fiscale, Part. IVA 04460801006      R.E.A. Roma N. 768665      Cap. Soc. 10.400,00 I.V.